“UNIBO on the move: Due progetti europei per una mobilità consapevole” (Bologna, 2 ottobre 2014)

“UNIBO on the move: Due progetti europei per una mobilità consapevole” (Bologna, 2 ottobre 2014)

Nell’ambito dei programmi europei Lifelong Learning Erasmus +, l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna coordina due progetti che, ognuno con le proprie specificità, propongono agli studenti in mobilità percorsi linguistici e interculturali mirati a potenziare il valore formativo dell’esperienza di studio all’estero. Si tratta di E-LOCAL (Electronically Learning Other Cultures And Languageswww.e-localproject.eu) e IEREST (Intercultural Education Resources for Erasmus Students and their Teachers, info@ierest.eu).

Il 2 ottobre prossimo, prendendo spunto dai due progetti, docenti, studenti, uffici internazionali ed esperti di apprendimento linguistico e interculturale discuteranno le misure che le università possono attuare al fine di favorire il processo di apprendimento linguistico e interculturale degli studenti in mobilità.

L’evento, intitolato UNIBO on the move, è organizzato dall’Area Relazioni Internazionali dell’Università di Bologna.

L’incontro si terrà presso la Sala del Camino, Palazzina della Viola, via Filippo Re, 4 e sarà così articolato:

10.30    Benvenuto
Carla Salvaterra, Prorettore per le Relazioni Internazionali
Francesco Girotti, DIRI – Area Relazioni Internazionali
10.40    Il progetto E-LOCAL for all: presentazione e discussione
Andrea Ceccherelli, coordinatore
Antonella Valva, project manager
11.40    Il progetto IEREST: presentazione e discussione
Ana Beaven, coordinatore
Claudia Borghetti, project manager
12.40    Prepararsi alla mobilità: la parola agli studenti e discussione
Delegazione di studenti che hanno partecipato ai due progetti
13.30    Pranzo a buffet