Giornata di studio sulla comunicazione parlata (Padova, 24 settembre 2014)

Giornata di studio sulla comunicazione parlata (Padova, 24 settembre 2014)

Il 24 settembre 2014 si terrà presso l’Università degli Studi di Padova una giornata di studio sulla comunicazione parlata, organizzata in collaborazione con il GSCP.

La comunicazione parlata è lo strumento primo dell’agire sociale. Le modalità comunicative dei parlanti determinano il loro successo interpersonale, lavorativo e mediatico. Di questo sembra esservi una consapevolezza crescente; non a caso, fioriscono corsi sul parlare in pubblico, o public speaking. Tuttavia, questi sono spesso basati su un sapere improvvisato o fondato sul sentito dire. Mancano in Italia studi accurati su tutti i fattori che, assieme, contribuiscono all’efficacia della comunicazione parlata: tono e volume della voce, modulazioni dell’intonazione, chiarezza espositiva, linguaggio del corpo, pragmatica dell’interazione, capacità di ascoltare l’interlocutore, ecc.

Lo scopo di questa giornata di studi è raccogliere studiosi interessati a condividere e discutere esperienze sulla teoria e pratica dell’insegnamento della comunicazione parlata. Si invitano abstracts di 500-700 parole per proposte di presentazioni sui seguenti temi:

  • Tecniche di insegnamento e/o studio di produzione vocale
  • Tecniche di insegnamento e/o studio di produzione gestuale
  • Studio e raccolta di dati multimodali per l’analisi del parlato
  • Studio e raccolta di dati sulla pragmatica della comunicazione
  • Studio e raccolta di dati sulla pragmatica della comunicazione
  • Studio e insegnamento della comunicazione parlata per l’interazione multilinguistica e multiculturale

Le proposte (almeno 500 parole) andranno inviate all’indirizzo di posta elettronica gs.comunicazione.parlata@gmail.com entro il 15 luglio 2014.

COMITATO ORGANIZZATORE

  • M. Grazia Busa’ (Università degli Studi di Padova)
  • Massimo Pettorino (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”)
  • M.Teresa Musacchio (Università degli Studi di Padova)
  • Sara Gesuato (Università degli Studi di Padova)