Sergio Pasquandrea, “Più lingue, più identità”

Sergio Pasquandrea, “Più lingue, più identità”

Esce per la Collana AItLA “Strumenti per la ricerca” il volume di Sergio Pasquandrea dal titolo “Più lingue, più identità. Code Switching e costruzione identitaria in famiglie di emigrati italiani.

“Lingua” e “identità” sono due parole che vanno spesso a braccetto. La lingua è parte dell’identità di un individuo o di una comunità sociale, e l’identità trova nella lingua uno dei suoi mezzi d’espressione privilegiati. Ma che cosa succede quando una persona o un gruppo di persone vivono tra più lingue e più identità? Quali lingue parleranno, quali identità manifesteranno attraverso la lingua, quali risorse discorsive mobiliteranno per manifestarsi?

Le famiglie di emigrati italiani in Australia e negli Stati Uniti, che costituiscono l’oggetto di questo volume, si trovano in una situazione del genere, sospesi tra la lingua e la cultura del paese d’origine e quelle del paese d’adozione. L’analisi del loro comportamento linguistico consente di cercare risposta a domande che, in un mondo globalizzato come quello odierno, stanno diventando cruciali in numerosi campi delle scienze sociali, dalla sociolinguistica all’antropologia del linguaggio, dall’analisi del discorso all’analisi della conversazione.